Indice


Indice analitico

PAROLE D'AMORE

DAL CUORE DEL PADRE
DAL CUORE DEL FIGLIO

pagina 114
 

 

 

Io sono e sempre lo resto, come Padre e come Figlio e nelle vesti
di Figlio come nella figura di Padre a governare sopra di voi, a portarvi alla vita al momento della vostra nascita e a riportarvi alla vita al momento della vostra morte.

 

 

 

 

12 Aprile 1990

 


Per la fede che tu riponi in Me,
che sono il tuo Dio,
che ti parla oggi come sempre
perché come sempre carico di amore è il Mio Cuore divino per te
e per tutti coloro che Mi amano e che Mi cercano
e che in Me ripongono tutta la loro fede e tutta la loro fiducia
affinché ricco della Mia Grazia divina
sia il loro oggi e il loro domani.

... per questa fede dunque che vi lega a Me
e che con Me stabilisce un patto di alleanza tutto particolare,

perché con questo patto lo mi impegno con tutto Me stesso
a sostenervi sempre nelle vostre difficoltà quotidiane,
e ad alimentarvi sempre
in tutte le occasioni di vostra necessità particolare
così come nelle vostre necessità quotidiane...

Ecco che ora Io mi impegno con voi, e con voi tutti
che in Me riponete questa fede tutta particolare e tutta speciale,
capace di resistere di fronte a ogni difficoltà
e a ogni colpo che la vita vi infligge
quando la vostra vita cade in preda alle forze del maligno,
che sempre chiede
- e sempre ottiene il suo tributo -
quando lontano è il vostro cuore dal Mio Cuore
che lo pompa e lo alimenta e che lo gonfia di amore
così che saldo esso resti
di fronte ad ogni suo malefico colpo, sia inferto di sorpresa
che inferto con malefica astuzia, ossia nascostamente

 

 

 

 
Indietro

PAROLE D'AMORE

DILECTUS MEUS MIHI ET EGO ILLI


Home

Avanti