Indice


Indice analitico

PAROLE D'AMORE

DAL CUORE DEL PADRE
DAL CUORE DEL FIGLIO

pagina 158
 
   

 

 

e che per la vostra vita vi è stato dato.
Scrivi pure ancora,
affinché la tua mente ritrovi quello stato
di totale abbandono in Me,
perché stanca è in effetti la tua mente in questi giorni
e con fatica si stabilisce perciò quel contatto
che è fondamentale per la nostra comunione,
e che inevitabilmente ti spaventa
e diminuisce il desiderio di contatto,
perché da questo ti fa recedere.
Mai deve essere dubbioso il tuo cuore di quanto tra noi avviene
e sempre ti prega il Mio Cuore divino
di non lasciarti prendere da strane domande
e da strani interrogativi
perché lo parlo alle anime
come lo voglio parlare a queste Mie anime
e sappi ancora una volta che deliziato è il Mio Cuore divino
da questo grande contatto d'amore
che ha con te in particolare
tanto da poter parlare in modo così fluido e chiaro
e tanto da poter discorrere con te in modo tanto paterno
e tanto amichevole,
perché questo è il rapporto stupendo di amore
che con te ho suscitato e che con te ho mantenuto,
di colloquio tra padre e figlio
e di colloquio tra amico e amica,
che tutto si raccontano di quanto è successo
stabilendo un contatto di prezioso amore
e di preziosa confidenza di racconto
e di reciproca fiducia in quanto si dicono e si raccontano,

amandosi l'un l'altro grandemente...

 

 

 

Indietro


PAROLE D'AMORE

DILECTUS MEUS MIHI ET EGO ILLI


Home

Avanti