Indice


Indice analitico

PAROLE D'AMORE

DAL CUORE DEL PADRE
DAL CUORE DEL FIGLIO

pagina 201
 
   

 

 

e che nessun ostacolo alla sua costruzione frappone,
di bene per sé e per tutti coloro che accanto a lui vivono,
nella famiglia così come nel vicinato,
e grande è il potere di costruzione in queste circostanze, di ogni cosa
giusta e buona
che da mangiare dìa e che progresso di crescita favorisca
nel rispetto delle leggi del reciproco rispetto
e nel rispetto del benvolere che reciprocamente lega
e unione di spirito e di produzione favorisca, per il bene comune,
che dunque la Mia legge di amore reciproco come base prenda
per ogni relazione e per ogni rapporto che uomo a uomo leghi
e che uomo a Dio leghi, che sono Io,
che questo Regno avrei creato per la gioia di tutti.
Lungo è il cammino che l'uomo deve percorrere
e infinita è la Mia pazienza
perché infinito è il Mio amore,
nel far baluginare l'oro del Mio oro, la luce della Mia luce,
che un richiamo forte eserciti e che come calamita a Me vi attragga,
e lungo è il cammino perché
ciechi sono i vostri occhi
e sorde sono le vostre orecchie

e duro è il vostro cuore ora che non solo la Mia voce impera
nei vostri cuori,
perché altre voci si sono frammischiate
e altre voci alle vostre orecchie sussurrano
e altre voci il vostro cuore ispirano,
ma sempre a Me appartenete,
Mio è il vostro cuore perché lì Io risiedo, fiammella invisibile,
centro propulsore che una fiamma posso diventare,
che fiaccole d'amore posso farvi diventare,
per bruciare per Me e per bruciare con Me,
per illuminare la via, per illuminare ogni anfratto,
per rischiarare ogni misfatto
che nel buio della errata volontà si attui,
nella volontà di non-amore che il misfatto operi
dove invece solo atti, e atti di amore, dovrebbero attuarsi
e dovrebbero aversi,

 

 

 
Indietro

PAROLE D'AMORE

DILECTUS MEUS MIHI ET EGO ILLI


Home

Avanti