Indice


Indice analitico

PAROLE D'AMORE

DAL CUORE DEL PADRE
DAL CUORE DEL FIGLIO

pagina 208
 
   

 

 

senza questo mio amore,
che tutto regola e che tutto tiene in equilibrio
e che tutto mantiene in vita
perché non demorde il Sacro Cuore Mio, centro propulsore di vita
e di ogni continuazione della vita, dall'amare
e non demorde la Mente Mia dall'amare e dal convincersi
che non posso lo permettere che tutto vada perduto
della grande Mia opera,
del grande Mio Creato,
che da Me è uscito in opera di intenzioni e di progetti
che il Cuore Mio e la Mente Mia hanno elaborato
affinché non fosse solo il Cuore Mio e la Mente Mia
nell'infinità del tempo e nell'infinità dello spazio.

È solo il Mio amore che ancora vi mantiene in vita
nonostante il grandioso sfacelo
che lentamente si va operando
per distruggere l'opera Mia meravigliosa,
e lo non posso permettere che il frutto del Mio amore
venga così vituperato e alterato e deteriorato e quindi distrutto
senza che il Cuore Mio subisca una grande sofferenza
che deve il Cuore Mio ricolmare con lo stesso Mio amore,
che sono Io,
perché lo sono amore e produzione continua di amore,
dove per amore
il grande desiderio di produrre e di esternarsi
e di fare frutto e di rigenerarsi e di rialimentarsi
e di alimentare e di rigenerare e di salvare e di continuare
e di vivere e di continuare a vivere intendo,
in una catena che mai si spegne
perché mai si spegne il fuoco del Mio amore
che grandemente e di continuo brucia per amore
e brucia per purificare ogni cosa che su questa vostra terra
e nell'infinità degli spazi esiste e coesiste,
in un equilibrio di forze e in un equilibrio di potenze
che mai uomo o mente umana potrebbe immaginare
nella sua vastità e nella sua temporaneità

 

 

 
Indietro

PAROLE D'AMORE

DILECTUS MEUS MIHI ET EGO ILLI


Home

Avanti