Indice


Indice analitico

PAROLE D'AMORE

DAL CUORE DEL PADRE
DAL CUORE DEL FIGLIO

pagina 295
 

 

 

Anche i corpi sono Luce Mia meravigliosa materializzata e
congelata e raggelata, quando il sole di ghiaccio quest'opera di congelamento per me ha compiuto liquefando la luce e raggelando la luce e materializzando la luce, una volta solidificata, per lo splendore Mio eterno.

 

 

 

23/24 Ottobre 1990




E l'Angelo Mio benedetto accanto a te lo stesso ho posto,
affinché più agile diventi il cammino tuo tra le persone che sempre
hanno bisogno di sentire per loro
la Mia Voce di Padre Celeste,
che il loro cammino illumini onde non vada dispersa
nessuna scintilla del loro bagliore,
onde sempre più cresca lo scintillio del loro essere
che luminoso e sempre più luminoso
alla Mia Luce si affianchi e si accodi,
e la Mia Luce come pesci in mezzo al mare
in stormi con Me segua,
perché diritto innanzi a voi cammino Io con
la Mia Luce,
a indicarvi che strada scegliere e in che direzione andare,
se verso di Me volete andare,
che davanti a voi sono in tutto il Mio splendore di luce
benedicente e fluorescente
ed emanante raggi continui vivificanti,
ossia promotori di vita
perché nulla può spegnersi di ciò che Io stesso ho creato,
ma solo può rigenerarsi ciò che lo stesso ho creato,
ciò che da Me come prodotto di Me, da Me è uscito
e che dunque Mi appartiene,
e che sempre lo illumino con la Mia Luce perenne
che davanti a voi è, e che dentro di voi è,
e che intorno a voi è e che dinanzi a voi cammina,

 

 

 
Indietro

PAROLE D'AMORE

DILECTUS MEUS MIHI ET EGO ILLI


Home

Avanti