Indice


Indice analitico

PAROLE D'AMORE

DAL CUORE DEL PADRE
DAL CUORE DEL FIGLIO

pagina 336
 

 

 

 

per realtà terrene spesso terrenamente condotte,
che spesso felicemente il tranquillo loro svolgimento riprendere
potrebbero,
se solo sempre le anime rivolgessero a Me il loro pensiero
affranto e tormentato da prove grandissime
che il satanico tentatore violentemente e con ardore per esse chiede,
affinché da Me definitivamente si allontanino
e perdano così il desiderio Mio divino di aiutarle "divinamente",
ossia con la potenza del Mio braccio salvatore
che con cura a questo tipo di trasmissione si lega,
affinché sempre a Me ritorni
ciò che dal "gruppo" amaramente staccarsi ha voluto,
affinché tu possa ancora, con amore e con tutta te stessa,
divinamente spiegare quanto esse da te vanno cercando:
una parola buona, un attimo di conforto,
che ti autorizzo lo a donare, con dovizia e con amore,
e allora Io ti amerò e per sempre ti adorerò,
nell'intimo di te stessa, con il solicello tuo che sono Io...

 

 
Indietro

PAROLE D'AMORE

DILECTUS MEUS MIHI ET EGO ILLI


Home

Avanti