Indice


Indice analitico

PAROLE D'AMORE

DAL CUORE DEL PADRE
DAL CUORE DEL FIGLIO

pagina 343
 

 

 

Si adempia il destino vostro di uomini affiché, finché siete vivi
nella vita terrena, ogni possibile esperienza voi facciate come uomini, perché questo vi renderà poi più divini e divinizzati, una volta che, lasciato il corpo terreno, quello .rivisto e corretto", ossia resuscitato, prendiate.

 

 

27 Dicembre 1990


Ancora una volta desidera parlarti
il Sacro Mio Cuore divino
per proseguire quel piano che tanto sta a cuore
al Sacro Mio Cuore e al Padre Mio Celeste
per i Nostri piani meravigliosi di pace e di bene per le creature
che queste Mie parole vorranno leggere e ascoltare
e che si possano così inoltrare
su quella strada che si inerpica
su per la Montagna sacra della realizzazione dell'umana creatura
al raggiungimento della sua perfetta figliolanza,

ossia al riconoscimento da parte sua della Mia paternità
che a Me e soltanto a Me spetta, come Padre,
e a Me spetta, come Figlio Redentore,
e a Me spetta come Spirito Santo divino e illuminante, affinché in
voi, singolarmente,
risplenda la vostra stella personale
che luminosa rischiari il buio della notte
per tutti coloro che vi seguono nel cammino,
e dico buio della notte perché nel caos dell'infinito
solo e continue risplendono le anime redente
che di continuo illuminano la strada
a quelle sulla via della redenzione,
affinché anch'esse si instradino
verso la fonte di luce perenne,
ora che il buio si è inserito tra di voi dove tutto prima era luce,

 

 

 
Indietro

PAROLE D'AMORE

DILECTUS MEUS MIHI ET EGO ILLI


Home

Avanti