Indice


Indice analitico

PAROLE D'AMORE

DAL CUORE DEL PADRE
DAL CUORE DEL FIGLIO

pagina 356
 

 

 

 

 

ma tutto resti primordialmente intatto
di ciò che Io per questo vostro corpo ho programmato e così come
esso essere doveva,

dinanzi a Me nell'ultimo giorno del vostro giudizio compaia affinché
Io ancora una volta del Mio operato compiacerMi possa
e con voi della ritrovata vostra originarietà
essere felice possa
e voi in questa vostra forma con foga riabbracciare possa...


II Sacro Mio Cuore è tanto                                                         14/15 Gennaio 1991
deluso da questo persistente
atteggiamento di rinuncia a
prenderMi in considerazione
e di accantonamento della Mia
personalità di Salvatore.



Ancora questa notte
ama l'anima tua cercare un breve contatto di amore infinito
con Me e con il Sacro Mio Cuore,
afflitto per la mancanza di amore di tante anime
che a Me non pensano
e che non pensano mai di rivolgersi a Me
in cerca di una giusta soluzione ai loro problemi di vita,
ma che lontane sono sempre da Me
e da ciò che lo di meraviglioso
potrei operare nella loro esistenza perché sappi, mia cara G.,
che deluso è tanto il Sacro Mio Cuore
da questo persistente atteggiamento
di rinuncia a prenderMi in considerazione
e di accantonamento della Mia personalità di Salvatore
- ossia di operatore di Giustizia -,
dove per giustizia il riportare l'ago della bilancia nel suo giusto
mezzo intendo, perché per voi estremamente difficile è
questo trovare ogni volta il giusto equilibrio nelle cose che vi
faccia, almeno per il momento, intraprendere una stradina che,

 

 
Indietro

PAROLE D'AMORE

DILECTUS MEUS MIHI ET EGO ILLI


Home

Avanti