Indice


Indice analitico

PAROLE D'AMORE

DAL CUORE DEL PADRE
DAL CUORE DEL FIGLIO

pagina 69
 

 

 

 

della Mia personale evoluzione
nelle dimensioni tempo/spazio di carattere divino,
non ancora umano.
Un'espansione necessaria
in termini di tempo e in termini di spazio
perché comunque il Mio Spirito infinitamente divino
già provava il desiderio irrefrenabile
di espandersi fuori di Se stesso,
così come si espande colui che ama
e che, per amore, crea di continuo.
Prolungamento dunque di Me stesso,
esseri non decisamente raziocinanti, ma puri nel loro Spirito,
ossia capaci di agire solo in aiuto costante e in gioia costante
perché Mia derivazione diretta.
Esseri alati perché inafferrabili
nella loro ubicazione fissa,
erano e possono essere in ogni luogo perché,
pur inseriti in una dimensione apparente
di tempo/spazio umano,
in realtà sono inseriti in una dimensione
diversa da quella vostra materiale,
e sono univocamente al Mio servizio,
perché gli impulsi che a loro arrivano
sono gli stessi che Mi identificano e Mi contraddistinguono
ossia gli attributi virtuali
che lo esercito perché Mi appartengono.

E Lucifero?
L'Angelo più bello,
perché protuberanza migliore del Mio Essere,
Mio pupillo perché essere espulso da Me stesso
con le Mie caratteristiche migliori,
la Mia luce migliore, il Mio sguardo migliore,
il Mio potere migliore
agglomerato delle migliori sostanze
che da Me si erano distaccate,
e con il potenziale più alto

 

 

 
Indietro

PAROLE D'AMORE

DILECTUS MEUS MIHI ET EGO ILLI


Home

Avanti